Brioche a fiocco

Brioche come al bar? No, perché al bar non le trovate.
Brioche come in pasticceria? No, perché in pasticceria non le trovate.
Perché non le trovate? Perché la ricetta delle brioches l’ho creata per me, a mia immagine e somiglianza e secondo i miei desideri.

Sono brioches per colazione

Brioches dolci, ma non troppo dolci perché sennò non mi piacciono.
Se volete sono adattissime ad aggiungere ripieno: potrete così creare la vostra personalissima brioche con marmellata di zia Titina, o la brioche con la Nutella del supermercato, o la famosa brioche con Qccc (Quello Che Caccia Casa – evitare abbinamenti temerari tipo bastoncini Findus e cioccolato bianco).

Sono brioches senza burro

Perché non avevo burro in casa, ma non potevo fermarmi davanti a questo ostacoluccio, quindi sono brioches all’olio di oliva.
E sono ovviamente brioches fatte in casa… perché io mi diverto così, sono una semplice!

Brioche con lievito di birra o brioche con lievito madre?

In questa ricetta di brioches ho scelto il lievito di birra, perché lo adoro e lo mangio anche crudo, e anche perché ce l’avevo in casa (come l’olio di oliva).
Sono brioches morbide e soffici, per attutire il traumatico impatto della sveglia mattutina… se seguite la ricetta. Altrimenti, se farete girare l’impasto nel mixer a velocità alta o per troppo tempo, la maglia glutinica si impadronisce della pasta e adieu! Il risultato sarà magnificamente elastigommico, potrete giocarci a rimbalzino.

Questo tipo di brioche si può congelare

Sono brioches da pigri: potete cucinarne tante, sfornarle, farle raffreddare ben benino, e congelarle.

Poi la mattina vi svegliate, tirate fuori una o due di queste brioche a fiocco dal congelatore (che col pigiamone a orsetti e i calzerotti di lana al bar o in pasticceria non ci potete andare! – ma tanto là non le trovate) e le mettete nel microonde a 750 W per 15 secondi (o 20, se sono due).
E qui scatta il momento magico, fate attenzione: isolatevi dal mondo, procuratevi un piattino completamente bianco e metteteci sopra le brioches, giusto al centro.
Portate il piattino a tavola, sedetevi comodi et voilà, si paleserà davanti ai vostri occhi una verità oggettiva e incontrovertibile: siete una persona coi fiocchi! 🎀

Godetevi il momento.


Ricetta

Ingredienti:

Per la pasta della brioche:

  • 350 g di farina
  • 150 g di latte
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 3 cucchiai di olio
  • 1 uovo
  • 1 cubetto di lievito di birra fresco (25 g)
  • 1 pizzico di sale

Per la glassatura:

  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di acqua
  • 20 g di burro (sostituibile con 1 altro cucchiaino di zucchero)

8 o 16 brioches

2 ore e 30 minuti

Media

Preparate la pasta per le brioche: mettete in una ciotola il latte, lo zucchero e il lievito di birra, poi passateli nel microonde a 500 W di potenza per 30 secondi e assicuratevi, girando con un cucchiaio, che lo zucchero e il lievito siano ben sciolti.
Aggiungete tutti gli altri ingredienti e lavorate, a mano o con un mixer, fino ad ottenere un panetto di pasta omogeneo.

Componete i fiocchi: dividete il panetto in 8 pezzi (per ottenere delle brioches delle dimensioni di un croissant da colazione) oppure in 16 (per brioches più piccole), e fate delle palline che schiaccerete fino ad ottenere dei cerchi di pasta alti circa mezzo centimetro. Procedete poi a tagliarli come in foto:

A questo punto, montate i fiocchi come mostrato nel seguente video:

Lasciate le brioches a lievitare in ambiente tiepido per circa 1 ora e 30 minuti, finché non risulteranno gonfie come in foto:


Nel frattempo preparate la glassatura: miscelate in una tazzina lo zucchero e l’acqua, aggiungete il burro e poi passateli nel microonde a 500 W di potenza per 15 secondi. Se volete realizzare una glassatura senza burro, create uno sciroppo facendo scaldare sul fuoco un cucchiaino di acqua e due cucchiaini di zucchero finché lo zucchero non sarà perfettamente sciolto. Potete spennellare le brioches con la glassa prima o dopo la cottura: se lo farete prima, sistemate le brioches al ripiano più basso del forno, per evitare che lo zucchero della glassatura si bruci dando un retrogusto amarognolo.

Per capire come spennellare, guardate il video:


Cuocete le brioches in forno ventilato preriscaldato a 180° per 10 minuti, poi sfornatele e gustatele ancora calde! 🥐 😍

Qualche consiglio in più:

1) Se non volete glassare o farcire le brioches, potete aggiungere altri 2 cucchiai di zucchero nell’impasto per renderle più dolci.

2) Potete congelare le brioches in due modi:
da crude (dopo il fiocco e prima della lievitazione): per scongelarle e farle lievitare lentamente, mettetele in frigo la sera prima e cuocetele in forno la mattina dopo;
da cotte: per scongelarle, mettetele nel microonde per 15 secondi a 750 W.

Un pensiero riguardo “Brioche a fiocco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...