Braciole di maiale glassate al ketchup

La carne di maiale si presta a moltissime ricette. 🐷 Questa è una ricetta di braciole di maiale sfiziose: la crosticina che circonda queste bistecche è agrodolce per la glassatura al ketchup e prende un colore ambrato invitantissimo. 🤤

Braciole di maiale 🐖

Le braciole di maiale possono essere di due tipi:

  • Braciole di lombo: si ricavano dalla schiena del maiale e sono le più magre. Sono le più difficili da cucinare perché rischiano di diventare asciutte, e sono quelle che abbiamo usato per questa ricetta di carne di maiale.
  • Braciole di collo: si ricavano dal collo del maiale, sono fantasticamente marezzate, ma sono più grasse. Quindi occhio se dovete stare attenti alle calorie! ⚖️

Marinatura della braciole di maiale 🐽

Soprattutto se utilizzo carne di maiale magra, mi piace creare marinature di erbe aromatiche e spezie per dare un sapore particolare e sempre diverso alla carne. La marinatura vi permette anche di utilizzare meno sale! 😍

Conservazione della carne di maiale

😒 La carne di maiale fresca risente pesantemente del contatto con l’ossigeno e conservarla non è semplice.
😏 Un ottimo sistema per lasciare intatto il sapore originale è il congelamento sottovuoto. 

💡 Se volete, potete inserire nel sacchetto del sottovuoto le erbe aromatiche, le spezie o gli ortaggi che vi piacciono di più, così vi portate avanti con la marinatura e la carne durante il periodo di congelamento ha il tempo di assorbire tutti gli aromi.

Come cucinare le braciole di maiale

Innanzitutto la braciola deve essere alta almeno un dito e, se possibile, avere un minimo di copertina di grasso dal lato senza osso.
⚠️ Ricordatevi che per motivi igienici la carne di maiale non può essere consumata al sangue, quindi deve essere necessariamente ben cotta.
Nei tagli magri, come le bistecche di lombo, da “ben cotta” a “suola di scarpe” è un attimo: la temperatura 🌡 e il tempo ⏰ di cottura sono fondamentali!
✳️ Se avete esperienza vi basta toccarla, altrimenti mettete un timer e rispettate i tempi! ⏱

Che cosa succede se vi intestardite e insistete a continuare la cottura? La carne si secca!
Quindi ripetete con me:
“Non devo insistere troppo e non mi devo intestardire”
😌
Perché altrimenti siete… seccanti!
😵
Anche fuori dalla cucina…
😎


Ricetta

Ingredienti:

  • 2 braciole di maiale
  • Sale affumicato q. b.

    Per la marinatura:
  • 8 bacche di ginepro
  • ½ cucchiaino di origano secco
  • 1 cucchiaino di semi di finocchio
  • Pepe q. b.
  • 1 pizzico di paprika affumicata
  • 2 cucchiai di aceto balsamico
  • 2 cucchiai di olio evo
  • ½ cipolla

    Per la glassatura:
  • 4 cucchiai di ketchup

2 porzioni

2 ore e 30 minuti

Facile

Per la marinatura: mettete le bistecche in un contenitore, tagliate la cipolla a fette alte mezzo centimetro e aggiungetele alle braciole insieme agli altri ingredienti della marinatura.
Massaggiate bene le braciole in modo che si impregnino degli aromi da tutti e due i lati, chiudete il contenitore e fate riposare per 2 ore a temperatura ambiente.

Per la cottura: riscaldate una padella antiaderente a fiamma vivace, metteteci dentro le bistecche, aggiungete la cipolla e cuocete 2 minuti senza girare le bistecche.
(Se non amate l’aroma della cipolla potete evitare di aggiungerla; tuttavia, poiché la cottura delle braciole viene eseguita a fiamma vivace, la cipolla può aiutarvi a controllare la temperatura del fondo della padella ed evitare che la carne si bruci senza essere cotta perfettamente all’interno).
Girate le braciole e fate cuocere per 2 minuti, nel frattempo spennellate il lato già cotto con 1 cucchiaio di ketchup su ogni bistecca.
Rigirate le braciole e fate cuocere per 30 secondi, nel frattempo spennellate col ketchup anche il lato non ancora glassato.
Rigirate le braciole ancora una volta per 30 secondi per far caramellare il ketchup appena messo.

Per condire: togliete le braciole dalla padella, versate in padella la marinata e deglassate il fondo di cottura per ottenere una salsina (eventualmente aggiungete qualche cucchiaio di acqua).
Condite le bistecche con il sale affumicato e la salsina appena ottenuta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...